Dall’esperienza di Auexde nella defibrillazione precoce e dal background di Salvamento Academy nel campo della formazione, nasce il servizio di fornitura di Bombole di ossigeno e relativa formazione al personale per la somministrazione dell’ossigeno in caso di emergenza in linea con le ultime disposizioni imposte da AIFA.

Grazie alla partnership con Salvamento Academy in qualità di partner tecnico, condividiamo il progetto Oxy Carelegato all’utilizzo dell’ossigeno nelle emergenze balneari.

L’ordinanza balneare della Capitaneria di porto è un atto amministrativo che, per quanto riguarda le disposizioni in materia di primo soccorso, indica le dotazioni minime richieste, poi sta al titolare dell’azienda, secondo quanto previsto dalla legge 81/08 (ex 626), stabilire quali sono i dispositivi e le azioni da mettere in campo in base alle caratteristiche ambientali e alle attività svolte nella propria struttura, che dovranno poi essere riportate nel DVR.

Nella circolare del Ministero della Salute, emanata il 5 giugno 2020, con oggetto “Indicazioni emergenziali per il contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nelle operazioni di primo soccorso e per la formazione in sicurezza dei soccorritori”, si afferma che non si deve confondere la figura del Bagnino di Salvataggio (BDS) con quella del “personale laico” abilitato al BLSD occasionale, in quanto il BDS, pur definito “non sanitario”, riceve una formazione professionale specializzata tanto da poter utilizzare presidi, farmaci come l’ossigeno.

Da rilevare inoltre che la circolare prescrive le ventilazioni di emergenza con l’ausilio del pallone ambu con reservoir collegato al catetere di Mount e filtro antibatterico con l’arricchimento di ossigeno.

Inoltre, per riempire il resorvoir (sacco polmone) del pallone ambu è necessario un consistente flusso di ossigeno (circa 12-15 litri/minuto), che solo una bombola ricaricabile dotata di flussimetro regolabile è in grado di garantire.

Questa esaustiva circolare del Ministero della Salute conferma che in un programma per la somministrazione dell’ossigeno nell’emergenza è importante considerare:

La formazione degli operatori di soccorso (bagnini e istruttori subacquei);

La manutenzione e la gestione delle attrezzature;

La tracciabilità delle bombole;

La loro corretta prescrizione e controllo da parte del medico (non essendo un farmaco a utilizzo personale ma utilizzato per terzi);

La ricarica e lo smaltimento delle bombole.

L’attrezzatura idonea alla somministrazione dell’ossigeno in urgenza dovrebbe comprendere:

  • una bombola di ossigeno ricaricabile da 5 litri caricata a 200 atm oppure 2 bombole da 3 litri caricate a 200 atm.
  • tutto il materiale per la somministrazione dell’ossigeno: cannule di guedel (adulto e pediatrica); cannule naso faringee (adulto e pediatrica);
  • pallone auto espandibile (adulto e pediatrico) con maschere (adulto e pediatrico) e ingresso per la somministrazione di ossigeno;
  • fruste conduzione ossigeno;
  • maschere facciali con reservoir.

Oggi più che mai la sicurezza è prioritaria. Bombola di ossigeno, maschere per la ventilazione, saturimetro e personale addestrato e certificato Oxygen provider sono l’unica risposta adeguata alle esigenze di prevenzione dettate dall’emergenza Covid e non solo.

Auexde grazie alla collaborazione con Salvamento Academy, azienda leader nella formazione degli operatori del soccorso, offre un servizio completo a norma di legge con la consegna direttamente a domicilio della bombola di ossigeno ricaricabile in formula noleggio, oltre ai seguenti servizi fondamentali:

  • Prescrizione della ricetta medica specifica per l’emergenza come previsto dalla legge per l’acquisto dei farmaci.
  • Rilascio della scheda di sicurezza della bombola di ossigeno per l’integrazione nel DVR.
  • Assistenza per l’eventuale ripristino in caso di utilizzo o scadenza del farmaco, così da non rimanere mai senza.
  • Formazione online gratuita del personale addetto al primo soccorso e salvataggio, come richiesto dal Ministero della salute.
  • Fornitura, su richiesta opzionale, della borsa d’emergenza con tutti i presidi necessari per la ventilazione assistita arricchita di ossigeno.

Inoltre la bombola è fornita di:

  • 1 manometro per monitorare la quantità dell’ossigeno all’interno, a garanzia dell’efficienza dell’intervento di soccorso;
  • 2 valvola di regolazione del flusso dell’ossigeno, per una corretta adozione del protocollo di soccorso previsto dalle linee guida internazionali (la valvola è integrata con la bombola, a garanzia di una maggiore sicurezza nell’utilizzo e nella disponibilità e accessibilità quando serve);
  • 3 cappellotto di sicurezza sopra l’ogiva a protezione delle valvole in caso di urti o cadute accidentali.
  • Il tutto a meno di 13 euro + Iva al mese (con contratto biennale).

E’ fondamentale ricordare che le bombole monouso contengano 100 litri, rispetto ai 1000 di una bombola ricaricabile proposta da Auexde (10 volte in più).

Infine, è bene ricordare che per legge non è consentito l’acquisto in farmacia dell’ossigeno senza la ricetta medica e non è consentita la somministrazione dell’ossigeno a personale di soccorso privo di abilitazione e senza l’uso del saturimetro.

Richiedi maggiori dettagli

Autorizzo il consenso al trattamento dati come da Informativa ai sensi dell’art. 13 D.Lgs 196/2003.